BG "Paura e delirio sul fiume Anduin"

  • ganjalf
  • ganjalf's Avatar Topic Author
  • Offline
  • Generale del Male
  • Generale del Male
More
05 Sep 2019 16:51 - 06 Sep 2019 11:47 #129403 by ganjalf
BG "Paura e delirio sul fiume Anduin" was created by ganjalf
Sono passati anni dall'ultima volta che ho dedicato 2-3 ore a scrivere qualcosa cosi lungo, spero vi diverta almeno la metà di quanto ha divertito a me scriverlo. Ci sono 3 citazioni famose, vediamo se qualcuno le riconosce.
Chiamatemi Aragorn. Alcuni giorni fa, non importa quanti, dopo esserci resi conto di avere poche speranze di sconfiggere gli eserciti di Mordor, io e i miei due compagni di battaglia recentemente acquisiti(quello biondo e quello diversamente basso) decidemmo di dirigerci nella valle del monte invasato, conosciuto ai più come Dwimorberg, seguendo il passo maledetto arrivammo all'entrata della montagna che portava agli antri oscuri dove si dice che vivano morti gli uomni maledetti dal mio pro-pro-pro-pro-pro-pro-pro-pro-pro-pro-pro-pro-pro-pro-pro-pro-pro-pro bisnonno Isildur. L'idea era di convincerli a combattere al posto nostro nella grande battaglia della nostra era sfoggiando il mio leggendario sharme da ramingo, ma è bastato sguainare la mia nuova lama e la promessa che gli avrei restituito la libertà di morire(per la cronaca, non ho la più pallida idea di come farlo) e l'esercito di morti si è messo al mio servizio.
Il loro capo,si fa chiamare Re nonostante non abbia potuto presentare la benché minima prova di origini nobili, nessun documento che ne mostri la genealogia o il casato di appartenenza. Dovevate vedere le nostre facce quando ci siamo resi conto che erano dei fottuti fantasmi incorporei , come avrebbero potuto combattere al nostro fianco se non erano fatti di materia? Questi dubbi però si sono dissolti quando ho incrociato la mia nuova lama Anduril con lui, sembra che quando vogliano questi spettri non morti possano interagire fisicamente con la materia organica.
Comunque hanno dimostrato lestamente la loro utilità appena arrivati sul fiume Anduin, dove abbiamo intercettato una flotta di navi corsare, io, Legolas e Gimli ci siamo quasi pisciati nelle brache nel vedere quei pirati gettarsi fuori bordo in preda al terrore(e ci credo, avevano -1 al Co) quando il re dei Morti li ha attaccati con il suo seguito volando sull'acqua. A quel punto gli sciabecchi senza equipaggio hanno seguito il fiume e privi di timoniere e uomini che manovrassero si sono andate ad arenare sulla riva alla prima curva del fiume, 2 sono affondate più in la schiantandosi contro un muro di roccia. Quei pezzenti verdognoli non solo si divertono a farci quasi morire sepolti da una valanga di teschi umani(ricordate la versione estesa?) ma ci hanno anche riferito che a disincagliare le navi ci avremmo dovuto pensare noi 3 in carne ed ossa, perchè loro possono solo ferire i nemici guardando il loro Co invece della D, e non possono muovere, spingere o tirare cose inanimate come corde o legno. Potete solo immaginare le bestemmie rivolte ad Iluvatar nella lingua degli elfi, uomini e nani che si sono scatenate in quel momento. Una volta raggiunte la navi arenate e ancora integre abbiamo scoperto gruppi di mezzi troll(lo so cosa state pensando, almeno alcuni di voi, spiacente ma non saranno descritte scene di sesso interrazziale in questo BG, non posso farmi bannare per un mese un altra volta) legati nella stiva, Gimli ne ha trovato uno intento a svuotare un barile di vino e ha avuto la brillante idea di requisire tutti i barili di alcolici per ricattare quei gorilloni che ne erano assuefatti, convincendoli a spingere gli sciabecchi in acqua in cambio del vino. Con la costante presenza del Re dei Morti che gli dava un -1 al Coraggio quei sempliciotti palestrati sbarcarono e cominciarono a spingere le navi arenate. Ovviamente una volta in acqua ci siamo tenuti i barili a lasciato quegli stupidi scimmioni frutto di chissà quali accoppiamenti sulla riva del fiume, con la loro sgrava M5 Fo5,2A 2Fe per 23 punti e le loro ridicole facce esterrefatte. Fu cosi che cominciò il nostro viaggio allucinante verso il porto di Osghiliath. Per fortuna che un Araldo del morti da vivo era un marinaio esperto e sapeva come manovrare il sartiame di uno sciabecco ,quel pezzente si mise addirittura a sfotterci per l'incapacità di distinguere quali cime svolgere e tirare per muovere le vele e comandare la nave.
Sudammo 7 camicie dovendo fare il lavoro di 10 uomini in 3, il biondo si inerpicava sugli alberi e il barba svolgeva e tirava le cime come un forsennato.
"Cazzi quella gomena, signor barba!" urlò il marinaio non morto al mio compagno nano.
" Come ? Ah, va bene e afferrò una cima a caso portandosela vicino alla vita"
"Ma cosa fa?"Leghi alla Bugna la scotta e cazzi maledizione! E dov'è il mezzomarinaio?
Al che Gimli chiese a Legolas" Hai per caso visto un marinaio molto piccolo, un hobbit magari?
" il mezzo marinaio è un asta ad uncino ignorante che non sei altro!" replicò il non morto.
Io manovravo il timone e mi bastava tenere la nave al centro del fiume. Gimli Nel cazzare la scotta inciampò sul cadavere di Peter Jackson sul ponte di coperta(ricordate che Legolas lo aveva ucciso con una freccia?) provocando lugubri rida tra tutto l'equipaggio. nonostante tutto le vele si gonfiarono e la nave acquisto velocità, i morti guardavano ai vivi in modo strano, figuratevi che alcuni non avevano neppure gli occhi! Il Loro re dopo essersi confidato con il marinaio non morto mi si avvicinò e disse che saremmo arrivati il giorno dopo a metà giornata circa, sbarcando dritti sulla riva che dava sui campi del pelennor.
"Mi raccomando voi 3 continuate a tenere d'occhio il fiume e chiamateci se avvistate qualcosa, bene ciurma, si dia inizio alla festa!"
e a quelle parole i morti persero ogni inibizione lanciando urla talmente uforiche che ad alcuni caddero le mandibole.
Rimanemmo noi 3 soli sul ponte di coperta mentre i morti si ritiravano sottocoperta, dalla nave cominciarono ad arrivare brindisi e rumori indicibili, legni che si spezzavano, rumori di liquidi che passavano da uno scompartimento all'altro, persino i topi che infestavano la stiva si gettarono fuori bordo uscendo dai sabordi. Verso sera il ventosi alzò e la nave prese a gemere, la prua picchiava le onde sempre più forte. Dopo qualche ora il vento si era calmato , cosa che non si può dire dei nostri alleati che uscirono uno dopo l'altro barcollando all'esterno sul ponte, seguiti da un lezzo di alcool, muffa e altri odori non individuabili pervasero la nave. Alcuni di loro caddero fuori bordo attraversando direttamente le murate di babordo e tribordo con i loro corpi incorporei ma in qualche modo ricomparvero dal nulla in seguito. Uno di loro all'improvviso si diresse verso Gimli farfugliando qualcosa, al che il nano comincio a strillare come un ossesso e il non morto lo attraversò semplicemente diretto a poppa. Allarmati io e Legolas chedemmo al barba se era ferito e lui a terra, cosparso di una sorta di ectoplasma disse sconcertato che era stato "smerdato"(parole sue).
Legolas esclamò " fantastico! contatto fisico autentico! Però sarà meglio che lo aiutiamo a pulirsi"
"Leghiamolo ad un ancora e caliamolo in acqua !" disse uno dei morti.
"Cosa ha detto quel tizio? Aragorn non puoi permetterlo, dovrete passare sul mio corpo prima!"
Intendevi dire attraverso vero? replico un altro morto.
"Per la barba di mio nonno, Aragorn dobbiamo andarcene prima di fare tutti una brutta fine con questi pseudo spettri alcolizzati!" mi disse Gimli con il disgusto e la paura negli occhi.
In quel momento il Re dei morti sali sul ponte di coperta con un monocolo su un occhio, un tricorno in testa e reggendo un calice di Chateau Lafite del 64, bevve un sorso ed esclamò :
" cos'è questo lupanare? un minimo di contegno marmaglia" mentre il liquido si riversava sulle assi mischiandosi ad altri liquidi e insozzando tutto.
Legolas gli si avvicinò e disse "Scusi Sir non aveva detto che voi morti non potevate interagire con materia inorganica? Al che il re dei Morti piego la testa all'indietro e si fece una grossa risata, tanto che il suo monocolo cadde nel calice rompendolo.
"Volevamo vedere di che pasta eravate fatti, dovreste vedere le vostre facce mortali!"
Per la nave ogni tanto due morti cominciavano un rissa e perdevano arti qua e là che a contatto con il ponte si trasformavano nel solito ectoplasma verdognolo, altri tracannando Rum guardavano la luna con sguardo assente e i vapori evanescenti dei loro corpi rendevano il tutto estremamente lugubre e terrificante alla nostra vista.
Legolas fece capolino sottocoperta uscendone poco dopo e riversando il contenuto del suo stomaco vicino all'albero maestro.
Il re dei Morti mi si avvicino con noncuranza e mi chiese:" lo sapevi che il tuo antenato Isildur ci ha maledetti perchè scegliemmo di proteggere le nostre famiglie e le nostre case invece di unirci all'ultima alleanza? Non seppi cosa rispondere.
Prosegui dicendomi " isildur ha avuto molte colpe sappiamo entrambi che la sua avidità lo ha portato alla morte, facendo perdere per sempre l'Unico Anello.
Con una certa titubanza replicai:" Se tutto andrà secondo i piani quando questa guerra sarà conclusa l'unico anello verrà distrutto e l'oscuro signore Farà la stessa fine". Il re dei morti mi fissò dritto nell'anima con i suoi occhi vuoti .
"Spero per voi che sia cosi, a noi che non facciamo parte del mondo dei vivi interessa solo poter morire, non desideriamo altro da secoli."
"Se combatterete per noi come vi ho detto, riterrò rispettato il vostro giuramento"
"Cosi sia" disse il Re dei Morti ritirandosi in coperta.
io Gimli e Legolas con i nervi a pezzi ci ritirammo sul castello di poppa con lo sguardo sull'orizzonte, l'alba stava per sorgere e il fato avrebbe segnato i nostri destini entro poche ore.

Vincitore di 30 e più premi "Miglior Armata Dipinta" e una decina di "Armata piu caratteristica" . Dipingo su commissione e non solo, cercatemi su facebook alla mia pagina www.facebook.com/Ganjalf-Painting-Studio-441548879262752/ dove sono raccolte foto delle mie migliori opere.
File Attachment:
Last edit: 06 Sep 2019 11:47 by ganjalf.

Please Log in or Create an account to join the conversation.

  • Jack
  • Jack's Avatar
  • Offline
  • Troll di Mordor
  • Troll di Mordor
  • Keep Calm And Preocupes Minga
More
05 Sep 2019 17:05 #129404 by Jack
Replied by Jack on topic BG "Paura e delirio sul fiume Anduin"
Bello!
Ho riconosciuto un tragico fantozzi, ma n9n le altre 2

State sereni e gestite l'ansia!

Please Log in or Create an account to join the conversation.

More
05 Sep 2019 20:49 #129405 by Animaaa
Replied by Animaaa on topic BG "Paura e delirio sul fiume Anduin"
Moby dick e fantozzi riconosciuti mi manca il terzo

Dal dubbio e dalle tenebre verso il giorno galoppai,
E cantando al sole la spada sguainai.
Svanita ogni speme, lacero è il cuore:
Ci attende la collera, la rovina ed il notturno bagliore!

Please Log in or Create an account to join the conversation.

  • ElCanter
  • ElCanter's Avatar
  • Offline
  • Capitano del Male
  • Capitano del Male
  • Ringorn Iwiniyl
More
06 Sep 2019 11:24 #129406 by ElCanter
Replied by ElCanter on topic BG "Paura e delirio sul fiume Anduin"
Ghost buster?

Please Log in or Create an account to join the conversation.

  • ganjalf
  • ganjalf's Avatar Topic Author
  • Offline
  • Generale del Male
  • Generale del Male
More
06 Sep 2019 11:49 #129407 by ganjalf
Replied by ganjalf on topic BG "Paura e delirio sul fiume Anduin"
Anche se non singolarmente avete individuato tutte e 3 le citazioni, bravi!
Originariamente volevo metterne 10 circa ma dopo 2 ore di scrittura ero già a pezzi, e alcune non sarebbero state per niente "famose"

Vincitore di 30 e più premi "Miglior Armata Dipinta" e una decina di "Armata piu caratteristica" . Dipingo su commissione e non solo, cercatemi su facebook alla mia pagina www.facebook.com/Ganjalf-Painting-Studio-441548879262752/ dove sono raccolte foto delle mie migliori opere.
File Attachment:

Please Log in or Create an account to join the conversation.

Moderators: Brego il Pony
Powered by Kunena Forum