Background Torneo di Grugliasco - 04/03/2018

  • Cucchio
  • Cucchio's Avatar Topic Author
  • Offline
  • Lupacchiotto
  • Lupacchiotto
More
05 Mar 2018 15:54 #122102 by Cucchio
Il sole stava calando, quando Gror si decise ad andare dal Signore. Ne ha sempre avuto timore, nonostante sia un orco... o forse proprio perchè Gror era un orco.
Il mantello nero, il nulla sotto al cappuccio alzato e quella voce sibilante rendevano il Signore un essere capace di intimorire anche il più grosso degli orchi. E Gror non aveva di certo una stazza imponente!
L’arrivo del buio gli fece forza, uscì dalla caverna dove erano accampati ed emise un suono gutturale, come per schiarirsi la voce.
<Signore..
<Dimmi, Orco. - (Gror mal sopportava il fatto che il suo Signore non si interessasse mai al suo nome)
<S-Signore, sono arrivate notizie dallo Sciamano, Signore>
Il Re degli Stregoni,che finora era parso ignorare l’orco, si voltò verso di lui. Aveva mandato quello sciamano in missione da due giorni, ormai. Era impaziente.
<Quindi?
<è m-morto, Signore. Lo Spettro che doveva soggiogare l’ha sopraffatto. Anche quelli della sua guardia sono morti, i nostri esploratori hanno trovato i cadaveri poco fa. -( Gror stava visibilmente tremando)
<Capisco. Sparisci.
Questa non ci voleva. Il Nazgul avrebbe volentieri punito quello stupido orco, ma si trattenne. Ne aveva già persi molti.
Gror scappò via più veloce che potè. Nella grotta lo guardarono con sorpresa, come se non si aspettassero un suo ritorno. Tutti sapevano della furia dei Nazgul, e al loro comando c'era il più potente di tutti.

Il Re degli Stregoni tornò a guardare il cielo. Non poteva vedere le stelle, in effetti non vedeva affatto. Ma percepiva tutto. La paura di quello stupido orco, lo stupore dei suoi compagni nel vederlo, la voglia di sangue prima della battaglia.
Aveva perso uno sciamano, ma peggio ancora quello stesso sciamano non era riuscito a possedere lo Spettro dei tumuli.
Peccato, un’arma del genere avrebbe sicuramente cambiato le sorti della battaglia,ma c'era ancora un asso nella manica del Nazgul. Il troll più potente delle montagne nebbiose, colui che uccise l’ultimo erede conosciuto di Isildur: Burdhur.
Montò in sella al suo nero destriero e iniziò la cavalcata che l’avrebbe portato dal troll. Era sicuro di poterlo comandare. Ed era sicuro che quegli stupidi orchi avrebbero combattuto con ancora più foga, se ci fosse stato una tale bestia tra le loro fila.
La guerra stava per iniziare. E l’Oscure Signore Sauron sarebbe stato fiero di lui.

Warning: Spoiler! [ Click to expand ]

Please Log in or Create an account to join the conversation.

More
05 Mar 2018 16:12 #122103 by Peo
Bravo Cucchio!! Premio racconto meritato!! B)

Please Log in or Create an account to join the conversation.

  • Samildanach
  • Samildanach's Avatar
  • Offline
  • Responsabile Eventi Ludici
  • Responsabile Eventi Ludici
  • Ringorn Iwinyl
More
05 Mar 2018 16:52 - 05 Mar 2018 16:53 #122104 by Samildanach
Replied by Samildanach on topic Background Torneo di Grugliasco - 04/03/2018
I racconti meritavano tutti, ma questo mi ha fatto anche sorridere, dando un po' di "umanitá" e spirito al Re degli Stregoni!

When the Elves passed westward, Tom was here already, before the seas were bent. He knew the dark under the stars when it was fearless – before the Dark Lord came from Outside.
Last edit: 05 Mar 2018 16:53 by Samildanach.

Please Log in or Create an account to join the conversation.

Moderators: Brego il Pony
Powered by Kunena Forum