× [IMG]/joomla25/images/intest_categorie/allinsegna del puledro impennato.png

4° Torneo in Puglia del Gruppo Amrundor

  • pinovipera
  • pinovipera's Avatar Topic Author
  • Offline
  • Generale del Male
  • Generale del Male
More
23 Feb 2012 08:43 - 02 May 2012 19:51 #19846 by pinovipera
4° Torneo in Puglia del Gruppo Amrundor was created by pinovipera
Il gruppo di gioco pugliese “Amrundor” è lieto di presentare il:
4° Torneo di ISDA in Puglia

Quarto incontro dei giocatori pugliesi di ISDA
[/b]

Il 17 Marzo presso il negozio “Centro Hobby” di Bari si disputerà il quarto incontro pugliese ufficioso di ISDA. I partecipanti si sfideranno utilizzando liste a 700 punti e scenari di Legioni della Terra di Mezzo. Inoltre, a incontro effettuato, ognuno posterà un BR con immagini dei vari scontri che ci sono stati. Chi vuole può anche scrivere un BG della propria armata e inserirlo prima della descrizione delle partite.

Per maggiori informazioni sulle modalità di svolgimento del torneo, vi invitiamo a consultare la sezione Puglia del Sito dell'Anello (Home Rules per tornei in Puglia).

I partecipanti per ora sono pinovipera, voronwe e il duo dei terribili.broth.
Il tutto avrà luogo al “Centro Hobby” in via Amendola 147 F, a Bari a partire dalle 15:15.

Il torneo è presente anche nella "Sala del Trono" sul sito Games Workshop.

Inoltre sono previsti i seguenti riconoscimenti:
Vincitore del torneo
Miglior generale del male
Miglior generale del bene
Miniatura dipinta
Armata Dipinta
Armata caratteristica (BG + modelli caratteristici)


Qualora ci siano altri giocatori pugliesi che vogliano assistere al match, sono i benvenuti.

Iscrivetevi al Canale Youtube di pinovipera: www.youtube.com/user/pinovipera
Iscrivetevi alla pagina Facebook di pinovipera: www.facebook.com/pages/La-vipera-sul-Tubo/146909605472672
Unitevi al gruppo di gioco Pugliese Amrundor! www.sitodellanello.altervista.org/joomla...=27&id=175&Itemid=82
Visitate il mio sito e il mio blog di miniature :) viperarts.altervista.org/index.html viperarts.altervista.org/blog/
"Gothmog sale e scende dai warg manco fossero pecore!" "Devo dire una frase da inserire in firma" (citazioni by me durante i tornei in puglia :D )
Last edit: 02 May 2012 19:51 by pinovipera.

Please Log in or Create an account to join the conversation.

More
23 Feb 2012 15:23 #19899 by Voronwe
Replied by Voronwe on topic 4° Torneo in Puglia del Gruppo Amrundor
"Partecipa anche tu all'unico Torneo al Mondo dove i premi sono più numerosi dei partecipanti!"
Stando così le cose... c'è sempre un premio che si porta a casa!
Grandi! :D Evviva Amrundor!

FONDATORE del gruppo di gioco AMRUNDOR.

Please Log in or Create an account to join the conversation.

  • pinovipera
  • pinovipera's Avatar Topic Author
  • Offline
  • Generale del Male
  • Generale del Male
More
23 Feb 2012 15:39 #19905 by pinovipera
Replied by pinovipera on topic 4° Torneo in Puglia del Gruppo Amrundor

Voronwe wrote: "Partecipa anche tu all'unico Torneo al Mondo dove i premi sono più numerosi dei partecipanti!"
Stando così le cose... c'è sempre un premio che si porta a casa!
Grandi! :D Evviva Amrundor!


ma sì noi siamo gente che si diverte :D :silly: :silly: speriamo che si unisca altra gente prima o poi :P

Iscrivetevi al Canale Youtube di pinovipera: www.youtube.com/user/pinovipera
Iscrivetevi alla pagina Facebook di pinovipera: www.facebook.com/pages/La-vipera-sul-Tubo/146909605472672
Unitevi al gruppo di gioco Pugliese Amrundor! www.sitodellanello.altervista.org/joomla...=27&id=175&Itemid=82
Visitate il mio sito e il mio blog di miniature :) viperarts.altervista.org/index.html viperarts.altervista.org/blog/
"Gothmog sale e scende dai warg manco fossero pecore!" "Devo dire una frase da inserire in firma" (citazioni by me durante i tornei in puglia :D )

Please Log in or Create an account to join the conversation.

  • Lord of the West
  • Lord of the West's Avatar
  • Offline
  • Uruk-Hai Veterano
  • Uruk-Hai Veterano
More
23 Feb 2012 19:17 #19949 by Lord of the West
Replied by Lord of the West on topic 4° Torneo in Puglia del Gruppo Amrundor
Aspetto impaziente i BG e le foto (fatene tante mi raccomando :cheer: ) è sempre bello e piacevole leggerli ;) in bocca al lupo!

Ónen i-Estel Edain

Please Log in or Create an account to join the conversation.

  • pinovipera
  • pinovipera's Avatar Topic Author
  • Offline
  • Generale del Male
  • Generale del Male
More
23 Feb 2012 22:05 #19979 by pinovipera
Replied by pinovipera on topic 4° Torneo in Puglia del Gruppo Amrundor
questa volta daremo il meglio di noi stessi per salutare il vecchio sistema ad alleanze, quindi preparatevi a BG davvero scoppiettanti (occhio al buon voronwe ;) )

Iscrivetevi al Canale Youtube di pinovipera: www.youtube.com/user/pinovipera
Iscrivetevi alla pagina Facebook di pinovipera: www.facebook.com/pages/La-vipera-sul-Tubo/146909605472672
Unitevi al gruppo di gioco Pugliese Amrundor! www.sitodellanello.altervista.org/joomla...=27&id=175&Itemid=82
Visitate il mio sito e il mio blog di miniature :) viperarts.altervista.org/index.html viperarts.altervista.org/blog/
"Gothmog sale e scende dai warg manco fossero pecore!" "Devo dire una frase da inserire in firma" (citazioni by me durante i tornei in puglia :D )

Please Log in or Create an account to join the conversation.

  • terribili broth
  • terribili broth's Avatar
  • Visitor
  • Visitor
10 Mar 2012 08:29 - 16 Mar 2012 11:21 #22035 by terribili broth
Replied by terribili broth on topic 4° Torneo in Puglia del Gruppo Amrundor
Ecco le liste:

Terribile GIORGIO: MONOROHAN B)

Grimbold

Theodred + cavallo

(Elfhelm) Capitano di rohan + cavallo + scudo + arm. pesante


4 guardie reali + giavellotto

2 guardie reali

16 grimboldiani + giavellotto

4 grimboldiani + scudo

2 stendardieri

10 arcieri di rohan

2 cavalieri di rohan

4 figli di eorl

701 pti 47 Modelli




Terribile Marco: ISENGARD..the last stand!!(e ritorno da te... :lol: )


Saruman

Grima

Capitano Uruk + arm.pes. + scudo


21 uruk esploratori + scudo

2 bellicosi

5 uruk esploratori + arco

26 orchi + scudo + lancia

701 pti - 57 modelli - rotta 29

...per chi non lo avesse capito, "the last stand" si riferisce al BG di questa lista:
ho voluto ricreare il piccolo contingente che si trovava a Orthanc mentre il grosso dell'esercito si trovava al fosso di helm...l'ultimo baluardo della bianca mano contro la carica degli ent!!


per la lista di giorgio, vediamo che cosa vi viene in mente per il suo BG!!!
sono aperte le scommesse :P

e ora aspettiamo le vostre, cumpari ;)


p.s. per i prestiti ci organizziamo nell'altro topic!! ;)
Last edit: 16 Mar 2012 11:21 by terribili broth.

Please Log in or Create an account to join the conversation.

  • pinovipera
  • pinovipera's Avatar Topic Author
  • Offline
  • Generale del Male
  • Generale del Male
More
10 Mar 2012 11:12 - 15 Mar 2012 15:10 #22054 by pinovipera
Replied by pinovipera on topic 4° Torneo in Puglia del Gruppo Amrundor
Direttamente dal lontano 1944 della Terza era eccovi la mia lista ;)

Suladan cavallo 100
Re su carro 115
Capitano esterling scudo 55
9 khandish (6 arma a 2 mani, 3 arco) 63
20 esterling 176 (6 spada e scudo + 6 con arco + 8 con alabarda)
4 cavalieri del serpente 52
9 haradrim con arco 54
14 haradrim con lancia 84
700 punti - 7 possanza – 59 modelli – 18 archi

e ora ecco il mio lunghissimo BG (solo per lettori dallo stomaco forte)


L’alba sorgeva fredda sull’accampamento. L’ultima stella baluginò all’orizzonte e si spense. Fuori da una delle tende, un uomo era intento a strigliare i propri cavalli. L’aria fredda e frizzante gli piaceva, come cavalcare sotto il sole della steppa, come fermarsi a bere ad un fresco ruscello dopo una battaglia estenuante. In questa mite mattina ancora acerba il Re respirava a pieni polmoni l’aria dell’attesa furente prima dello scontro. Prima che il gallo canti, i cavalli sono già sellati e imbrigliati all’auriga. Le ultime sentinelle assonnate stendono le membra, indolenzite dalla notte insonne appena trascorsa all’addiaccio. Improvvisamente in lontananza si sente uno scalpiccio di zoccoli, che feroci calcano il terreno polveroso dell’Est. Dalla nube impolverata appare una figura abbacinante, rivestita da un’armatura rossa come il sangue, alla guida di un carro trainato da due purosangue. Per il Re era finito il tempo del riposo: era giunto il momento di prepararsi alla battaglia!

I capivillaggio erano tutti riuniti davanti alla grande tenda rossa del re. Le bandiere poste sulla sua sommità sventolavano rapide e rabbiose. Sopra di esse c’era un semplice ideogramma che recava la scritta “Capo” nel linguaggio dell’Est, nella lingua del Khand. L’ingresso della tenda fu scostato dagli Arcieri Guardiani del Re, i famosi “Fedeli”: la guardia personale del Re, armata di infallibili archi in legno di bambù, indossavano candide vesti che ricordavano il colore delle sabbie che li avevano generati; solo i migliori arcieri del paese potevano aspirare ad entrare in questa guardia: il loro addestramento si teneva nel deserto, dove le allucinazioni ottenebrano la mente e solo i guerrieri più temprati possono resistere. Dopo di loro fuoriuscì il Re in persona, anch’egli vestito di bianco e senape, ma protetto dall’armatura rossa. Parlò con voce calma ad ognuno dei capivillaggio. Prima si rivolse alla nobile casata del sud-ovest, “I Potenti”: ricchi commercianti del Khand, sempre fedeli al re e sempre pronti a scendere in battaglia. Uno dopo l’altro, i ricchi signori si avvicendavano per colloquiare col Capo, col loro Generale. Fu la volta dei “Lupi”, il popolo più arretrato fra quelli che avevano assecondato l’invito del re, ma indubbiamente tra i più forti condottieri in battaglia. Il loro soprannome derivava dai numerosi allevamenti di Warg presenti nei loro territori: erano tra i pochi abitanti della Terra di Mezzo a poter vantare allevamenti di tali bestie, il solo pensiero di entrare in contatto con quei mostri era sufficiente a mettere i brividi a molti degli uomini presenti nel campo. Dalle pendici dei terreni meridionali di Mordor provenivano le cosiddette “Ceneri”, compagni degli orchi e degli Esterling. Poi il re parlò col fedele capo degli “Orgogliosi”: malgrado il loro nome in apparenza possa far pensare a servitori difficili da persuadere, erano chiamati così perché vantavano una lunghissima tradizione di tutela della cultura nel Khand, erano i protettori del sapere e, per difenderlo, erano pronti a scendere in battaglia al fianco di colui che rappresentava il paese stesso ovvero il Re. Tra gli ultimi c’erano gli abitanti del “Fiume”, popolani dediti alla pesca presso il principale corso d’acqua del paese: poco avvezzi alla battaglia, ma pur sempre numerosi e pronti a sacrificarsi per il loro sovrano. Infine il re ebbe un lungo dialogo col capo religioso del suo paese.
Nel sud del Khand, al confine coi territori dei Sudroni, c’erano i principali monasteri del paese e il capo supremo di questa regione era un Alto Sacerdote, massima carica in quei paesi. Il re voleva avere tutti al suo fianco, ma qualcuno non aveva risposto alla chiamata. Fra questi c’era la tribù degli “Assassini”, i temibili sicari al servizio di tutti i precedenti Re del Khand. Ma tra i loro obblighi non c’era quello di partecipare alla guerra: servitori del Re perché servitori del paese, svolgevano solo missioni “di coltello”, lavori specifici volti ad eliminare principalmente gli eventuali avversari interni del paese. Per questo motivo erano malvisti dal resto della popolazione e avevano deciso di non prendere parte allo scontro. Il Re riunì ancora una volta i suoi servitori e si preparò alla marcia verso gli accampamenti alleati: si sarebbero uniti ad Est con i più fedeli servitori umani di Sauron: gli ordinatissimi Esterling. A sud erano stati mandati degli emissari per comunicare ai Sudroni che tutto era pronto per la battaglia e potevano cominciare la loro manovra a tenaglia per schiacciare Gondor. Il regno dei discendenti di Numenor non avrebbe retto a lungo stretto nella morsa dei poderosi eserciti in arrivo dal Khand, dall’Harad e dal Nurn! Poche ore dopo, l’armata dei Carrieri era in marcia: Variaghi ed Esterling si sarebbero riuniti al grosso dell’esercito accampato nelle steppe dell’Est e da lì avrebbero marciato a nord ovest, verso il Morannon, mentre nell’Ithilien meridionale già si abbatteva la forza dell’Harad. Il Re fece schioccare le redini e a tutta velocità attraversò il campo per radunare gli uomini e prepararli alla marcia.

Tutto era cominciato nel 1851 della Terza Era, quando una nuova minaccia aveva fatto la sua comparsa ad Est: i Carrieri. Questa popolazione (così chiamata perché i loro eserciti si caratterizzavano per il vasto uso di aurighe) apparve quasi all’improvviso ad Oriente, oltre il mare del Nurn, ma solo qualche anno dopo, nel 1856, che cominciarono ad imperversare sui confini di Gondor. La loro marcia fu da subito inarrestabile: prima regione ad essere assoggettata fu il Rhovanion: con la pesante sconfitta subita da Gondor a Dagorlad, gli eredi di Isildur dovettero ritirarsi fino all’Anduin, mentre i popoli del Rhovanion venivano resi schiavi. Seguirono quarantatre anni di relativa pace, con i Carrieri che governavano tutto l’Oriente. Ma nel 1899 il malcontento dei servitori crebbe e scoppiò una rivolta. Gondor fu risoluta nel accorrere in aiuto degli insorti del Rhovanion: infliggendo una pesante sconfitta ai Carrieri, li costrinse alla ritirata; questa pace duramente reaggiunta durava ormai da quarantacinque anni quando, nel 1944, le popolazioni del Khand e dell’Harad furono chiamate dai sovrani dell’Est e invitate ad unirsi allo scontro che incombeva. I Carrieri sentivano ancora bruciante la sconfitta del 1899 e i giovani signori dell’Est, del Sud e del Khand avevano bisogno di una guida, un generale all’altezza del compito di guidare un’armata che riunisse i più imponenti eserciti mai schierati dagli uomini nella Terza Era. Fu scelto il Re del Khand per ricoprire questo ruolo. La scelta non fu casuale né politica, ma di sangue: il nonno dell’attuale Re del Khand aveva infatti partecipato alle battaglie che avevano permesso la conquista del Rhovanion e aveva strenuamente difeso la propria patria quando, nel 1899, i Carrieri erano stati cacciati da quella regione. Il nobile guerriero era morto in battaglia alla guida della propria auriga e non aveva subito una sola ferita alle spalle: mai era fuggito dinanzi al nemico e continuò a combattere per permettere la ritirata dei suoi. Prima di morire, aveva stretto un’alleanza col re che governava il Khand in quegli anni. Sua figlia e il principe del Khand si sarebbero sposati, sancendo definitivamente l’alleanza tra l’Est e le steppe dei Variaghi. In quelle steppe i due giovani misero al mondo il generale che nel 1944 avrebbe guidato la grande armata che si preparava ad attaccare Gondor.

Dopo alcuni giorni di marcia, il re attendeva notizie dai Sudroni. Finalmente, quando all’orizzonte già apparivano le insegne del nemico che si preparava ad attraversare il campo di battaglia, un messaggero a cavallo giunse al cospetto del Generale. Il Re degli Haradrim, Capitano delle Vipere del Deserto, soprannominato “La Vipera del Sud”, comunicava che le retrovie del nemico erano state annientate nell’Ithilien Meridionale: alle spalle di quell’esercito non ce n’era un altro pronto ad attaccare, quindi tutto ora dipendeva dall’attacco del Re. Il sovrano salì rapido sull’auriga un tempo appartenuta a suo nonno e marciò da solo alla volta dell’esercito nemico. I gondoriani non capivano chi fosse in arrivo: un baluginio rossastro come il sole al tramonto correva verso di loro, ma, al contrario del sole quando si corica dietro la linea dell’orizzonte, questo sole divampava sempre più rosso, si accendeva di tinte dorate e infine splendeva bianco e grande dinanzi a loro. L’arrivo del sovrano fu rapido, tanto che alcuni cavalli nitrirono per lo spavento. Il Re parlò.
“Guardate i vostri cavalli perché hanno compreso meglio di voi il loro futuro. Essi hanno avuto spavento già solo di me, immaginate cosa possa essere per loro assistere alla carica di un intero esercito fatto di carri. Seguite l’esempio dei vostri destrieri, fatevi assalire dal terrore e arrendetevi. Non vengo qui come messaggero, ma rappresento la mia stessa autorità: io sono il Generale di coloro che vi sfidano lungo l’orizzonte. Non ho timore di venire qui a minacciarvi, non perché io mi creda invincibile o perché sono incredibilmente stupido da pensare di non poter morire, ma perché so con certezza che un vostro azzardo costerebbe molto caro. Le mie truppe aspettano un segnale o un pretesto per attaccare. Io, però sarò magnanimo, perché niente ho contro di voi, provengo da terre troppo lontane perché i nostri popoli possano dirsi davvero nemici. E anche la vendetta non farebbe piacere ai miei avi, che pure la meriterebbero! Essi sarebbero più felici di vedere la pace tra le nostre genti. Perciò io vi chiedo di arrendervi e sottomettervi al mio esercito. Se non lo farete di vostra sponte, saranno le armi, gli zoccoli e le ruote a farvi strisciare nella polvere. Cosa rispondete dunque?”
Le parole del sovrano risuonarono a lungo nell’aria tersa e nessuno ebbe il coraggio di rispondere. Un capitano a cavallo decise di farsi avanti e parlò con voce tremula.
“Noi obbediamo agli ordini. Non possiamo arrenderci: preparatevi allo scontro.”
Il Re non proferì altra parola e schioccò le briglie con fare funesto. Molto più rapidamente di come era arrivato dai nemici, il sovrano tornò dai suoi uomini. La furia della guerra stava per devastare il Morannon.
File Attachment:

Re Khand carro di pinovipera , su Flickr
Una nube di polvere avvolse in breve tempo i Gondoriani e nessuno riusciva a distinguere bene quello che accadeva nella furia della battaglia. Il Re guidava la sua auriga come se stesse attraversando a piedi una strada sgombra da ostacoli: nulla poteva frapporsi alla sua furia, cavalli e uomini venivano egualmente travolti dalle ruote del suo carro e le frecce che il nemico gli tirava non oltrepassavano il duro legno con cui era fatta l’auriga.La battaglia non fu rapida, ma la vittoria fu schiacciante: al tramonto, gli eredi di Numenor erano in rotta e i pochi superstiti venivano inseguiti e massacrati senza pietà. Le perdite per gli uomini di Gondor erano altissime, così come il numero dei prigionieri; ma anche fra i Carrieri in tanti erano caduti e molta fu l’afflizione del Re quando, tornato al campo, vide il grande numero di morti dinanzi ai suoi occhi. Subito chiamò il sacerdote perché questi innalzasse un inno agli eroi della battaglia. Quella sera, malgrado la vittoria, c’era poco da festeggiare.Il Re se ne stava in silenzio al buio nella sua tenda e guardava il cielo stellato. Ad Occidente una stella brillava oltre ogni immaginazione, sembrava rischiarare la notte con fare sinistro e il Generale percepì un presagio funesto. I Valar per chi facevano brillare quell’astro? L’indomani l’esercito si rimise in marcia sotto le nubi. Il sole non brillava più alto nel cielo. I giorni passavano e la luce del sole si faceva sempre più rara; ma di notte, quando l’ora era tarda, il cielo si rischiarava e quella luminosa stella brillava sempre più forte. Ormai l’armata del Re era giunta nell’Ithilien Meridionale e del nemico non v’era traccia; ma, allo stesso modo, anche dal signore degli haradrim non arrivavano novità. Passarono molti giorni e finalmente l’enorme esercito incontrò il nemico accampato tra i boschi: ancora una battaglia vinta con facilità. Questa volta si decise di festeggiare, per premiare la bravura degli uomini.Ma dalla foresta cominciarono a piovere nugoli di frecce sempre più fitti e molti caddero col boccone tra i denti o col boccale in mano: erano arrivati i rinforzi gondoriani dal Sud! Assieme alle frecce, giunse anche un messaggero del Lord haradrim: le difese dei Sudroni avevano ceduto di schianto e il nemico avanzava rapidamente verso il grande esercito.
Il re approntava velocemente le difese, ma i gondoriani già attaccavano nelle retrovie. Come tutti gli aiuti insperati, anche questa volta ci fu chi corse in soccorso del Re: gli “Assassini” spuntarono dai boschi silenziosi come felini e agguantarono dalle spalle i primi nemici che avevano oltrepassato le linee difensive. L’animo del re si infiammò e corse ad accogliere il signore degli spietati Assassini.
“Il vostro aiuto giunge improvviso e con molto tempismo, ma non so se sarà sufficiente a garantirci la vittoria.”
Subito l’altro rispose inchinandosi su una gamba, tenendo il capo basso e una mano sul petto in segno di riverenza.
“Per noi sarà un onore anche solo morire al vostro fianco.”
Non furono necessari altri convenevoli e i due subito si gettarono nella foga dello scontro.
La Battaglia del Campo. Così fu ricordata negli anni quella grande battaglia e vide la vittoria definitiva di Gondor sui Carrieri. Gli uomini del Sud, dell’Est e del Khand furono sconfitti pesantemente e mai più presero ad invadere le terre degli eredi di Numenor con tale forza. Erano senza dubbio valorosi nemici e molti di loro difesero strenuamente la posizione. Su tutti però fu il Generale quello che maggiormente brillò sul campo di battaglia: il sole, che in quei giorni aveva fatto timide apparizioni da dietro le nubi, ora risplendeva alto nel cielo e colpiva con forza inaudita gli ori che adornavano l’armatura del Re, facendolo brillare di una terrificante e splendida luce.Nulla poteva opporsi al suo passaggio e fu l’ultimo ad arrendersi alla fredda morte. Mentre la vita abbandonava il suo corpo ricoperto di ferite, la sua mente tornò a quella stella che nei giorni passati l’aveva accompagnato durante la lunga marcia, come se una premonizione incombesse su di lui. Non brillava per i nemici quella stella, non brillava per lui che era destinato alla sconfitta, non brillava per i suoi posteri, ma brillava per i suoi avi: il cielo si stava preparando ad accogliere il suo grande spirito e quell’astro altri non era che il suo caro nonno. Vegliava su di lui e gli illuminava il cammino quando tutte le luci del giorno erano addormentate. Il Re del Khand chiuse gli occhi e sentì la vita che lo abbandonava: non una sola ferita aveva scalfito le sue spalle.
File Attachment:

Variags_of_Khand_by_Merlkir di pinovipera , su Flickr

bene, se siete sopravvisuti fin qui ora passo alle risposte per i terribili... secondo me il BG di Giorgio è la morte di Theoden :P molto bella la lista di marco (insomma, la vuoi proprio vincere questa armata caratteristica :P )

molto sorpreso dalla scelta di Giorgio: tutto pensavo tranne che giocassi gli straccioni della terra di mezzo! ci vediamo sull'altro topic per qualche considerazione ;)

Iscrivetevi al Canale Youtube di pinovipera: www.youtube.com/user/pinovipera
Iscrivetevi alla pagina Facebook di pinovipera: www.facebook.com/pages/La-vipera-sul-Tubo/146909605472672
Unitevi al gruppo di gioco Pugliese Amrundor! www.sitodellanello.altervista.org/joomla...=27&id=175&Itemid=82
Visitate il mio sito e il mio blog di miniature :) viperarts.altervista.org/index.html viperarts.altervista.org/blog/
"Gothmog sale e scende dai warg manco fossero pecore!" "Devo dire una frase da inserire in firma" (citazioni by me durante i tornei in puglia :D )
Last edit: 15 Mar 2012 15:10 by pinovipera.

Please Log in or Create an account to join the conversation.

More
10 Mar 2012 14:26 - 11 Mar 2012 21:32 #22079 by Voronwe
Replied by Voronwe on topic 4° Torneo in Puglia del Gruppo Amrundor
DOL AMROTH PER GONDOR!
"Ultimo e più fiero di tutti arrivò Imrahil, Principe di Dol Amroth, parente di Sire Denethor, seguito da stendardi dorati con l'emblema della Nave e del Cigno d'Argento, e da Cavalieri su destrieri grigi bardati di tutto punto e da settecento uomini d'arme, imponenti, dallo sguardo grigio e dalle capigliature scure, che cantavano marciando."
IL RITORNO DEL RE, Minas Tirith

FEUDI – DOL AMROTH
1 Imrahil (a cavallo con lancia e scudo) 155
9 Cavalieri di Dol Amroth a cavallo con lancia e scudo 171 19
9 Cavalieri di Dol Amroth a piedi con scudo 81 9
9 Armigeri di Dol Amroth 81 9
TORRE DI ECTHELION
1 Eldamir, Capitano di Minas Tirith con scudo 55 55
6 Guardie del Cortile della Fontana con scudo 66 11
6 Guardie della Cittadella con lancia 54 9
3 Guardie della Cittadella con arco 30 10
1 Drengil, Guerriero di Minas Tirith 7 7

Generale: Principe Imrahil di Dol Amroth
PUNTI:700; PEZZI:45; POSSANZA: 5; Volontà: 4; Fato: 4.

L'ASSEDIO E' ROTTO!
Gli echi dei corni dei Rohirrim risuonavano ancora nelle nostre orecchie come dolce musica che accompagni un placido risveglio. E, in effetti, di un vero risveglio si trattava per noi difensori della Città Bianca, Minas Tirith.
Al Cancello Principale, fino a pochi attimi prima, il Terrore era davanti a noi e dentro di noi.
Soltanto la ferma presenza dello Stregone Mithrandir e la sua sapiente guida nella difesa della città avevano evitato che tutti gli uomini di Gondor scappassero via come colti da una insana pazzia.
Il capo dei Nazgul, il possente Re degli Stregoni di Angmar, comandante delle forze di Mordor in groppa al suo oscuro destriero, era riuscito nell’intento di sfondare il Cancello grazie ad una immenso ariete con la testa fiammeggiante a forma di Lupo. Grond lo chiamavano le sue perfide creature, ed ora Orchetti e Troll, Esterlings, Sudroni e bestie possenti che mai avevamo visto nella Terra di Mezzo stavano invadendo la nostra amata città.
Per pochi istanti Il Terrore e la Speranza si erano affrontati. Il nostro Stregone Bianco era rimasto impassibile di fronte alla sfida lanciatagli dallo Spettro dell’Anello la cui spada aveva preso magicamente fuoco ed era sul punto di colpire. Poi, il Re dei Nazgul, colto di sorpresa dall’assordante suono dei corni dei Cavalieri Eorlingas, era corso via verso la nuova minaccia che metteva in dubbio la sua vittoria sul regno di Gondor.
Tuttavia, anche Mithrandir era sparito dal Cancello. Il Principe dei Periannath Messer Peregrino era corso giù dalla Cittadella e aveva costretto lo Stregone a ritornare verso la sede del Sovrintendente in groppa ad Ombromanto, il possente cavallo ricevuto in dono dal Re di Rohan.
A quanto si vociferava tra le Guardie della Cittadella, sire Faramir era morto e il nostro Sovrintendente Denethor era impazzito dal dolore. Più nessuno era alla guida di Gondor.

“Rohan è arrivato! I Signori dei Cavalli non ci hanno tradito! Evviva Rohan! Evviva Theoden! Per Gondor!” Ormai desti dall’incubo dell’Ombra, noi difensori della città ci preparavamo a dare la vita per evitare l’invasione della città ed io, Eldamir, Capitano di Minas Tirith, mi trovavo lì, alle soglie del Cancello, accompagnato dal mio fido scudiero Drengil pronti a dare la vita per la nostra patria.
Il suono dei corni aveva, di contro, quasi paralizzato, per qualche istante, il furore combattivo del nostro nemico. Le orride creature si guardavano l’un l’altra, confuse sul da farsi ed ignare di cosa stesse accadendo.

Tuttavia una difesa disorganizzata non avrebbe mai avuto successo... Ma per fortuna Mithrandir aveva affidato le difese al Principe di Dol Amroth, Imrahil, uomo nobile di pura origine numenoreana, combattente impareggiabile e grande condottiero.
“Uomini di Gondor! Difendiamo la nostra terra dal Nemico!” gridò il Principe. Nella confusione generale, mi sentii chiamare: “Capitano! Eldamir! Organizza ladifesa al Cancello!” Era la voce di Ilverin, il braccio destro del Principe che si sbracciava e gridava per richiamarmi a sé e darmi gli ordini di difesa. Cercai di farmi strada nella battaglia a colpi di spada e scudo per avvicinarmi a lui e poter ricevere dettagliatamente le strategie.
Avvicinatomi, fu Sire Imrahil stesso a parlarmi ad alta voce:
“Capitano, abbiamo bisogno di un po’ di tempo. Torneremo alle stalle ed in sella ai nostri cavalli tenteremo una sortita per rompere l’assedio. Sei l’unico ufficiale di Minas Tirith rimasto al Cancello: organizza un muro di scudi per arginare l’entrata del nemico.” Al suono del corno di Dol Amroth, fa’ aprire la falange e il nostro impeto travolgerà il Nemico. Una volta fuori dalle Mura fa’ puntellare il Cancello con qualsiasi cosa. Se Rohan è davvero arrivato, la Speranza non è morta e la nostra morte in battaglia potrebbe ridarcela.”
“Agli ordini, Sire” gli risposi, “organizzerò un vero e proprio muro… a costo della vita non faremo entrare questa nera marea nella nostra città!”

Molti Cavalieri di Dol Amroth che, su ordine di Imrahil, non sarebbero tornati alle stalle si precipitarono in prima fila. Il loro ardore combattivo era davvero un esempio per tutti. Ordinai al gruppetto di Guardie della Cittadella che erano scese insieme al Periannath di dare immediato supporto con le loro lance alla fila dei Cavalieri Cigno che erano davanti al Cancello. Ma ciò non bastava…
Il supporto degli archi era, ormai, quasi venuto meno del tutto: poche frecce erano rimaste al Cancello… Qualche sparuto arciere mirava soprattutto ai Troll cercando di rallentare l’avanzata di queste immonde e devastanti creature. Diedi, inoltre, ordine ai pochi ingegneri rimasti di selezionare materiale per il successivo puntellamento del Cancello Principale.
Era evidente, però, che avevamo bisogno di guerrieri più pesantemente armati che fornissero un’adeguato supporto ai Cavalieri di Dol Amroth e che all’occorrenza fossero essi stessi dei frangiflutti per il nemico che cercava di entrare.
Ma ecco giungere un aiuto inaspettato: alcune Guardie del Cortile della Fontana, gli eredi di Elendil custodi dell’Albero Bianco, erano giunti al Cancello, a quanto pare, inviati da Mithrandir a dar man forte a noi che eravamo nel pieno della battaglia.
Una di queste Guardie nobili e formidabili, non appena vistomi, si rivolse a me: “Mithrandir ha preso il comando delle difese perché ormai Sire Denethor è fuori di sé. Ci ha mandati al Cancello perché non c’è nulla, nessun Albero Bianco da difendere alla Cittadella se tutta la Città cade”.
“Bene” gli risposi “Insperato giunge il vostro aiuto. Imrahil ci guida qui al Cancello. Ha ordinato di formare un muro difensivo davanti al Cancello. Rallenteremo l’entrata delle forze dell’Oscuro Sire e al suono del corno il Principe guiderà una sortita di cavalleria perché il Nemico è confuso dopo l’arrivo di Rohan.”
“È un onore per noi morire innanzi al Cancello” riprese la Guardia e subito tutto il gruppo corse avanti per fornire l’essenziale supporto alle prime file. “Elendil! Per l’Albero Bianco! Per la terra e per i nostri cari! Elendil!”

Il loro grido di battaglia suscitò nuovo vigore nei difensori. I Cavalieri di Dol Amroth in prima fila non arretravano di un passo e la loro maestria si faceva valere contro la marmaglia di Mordor. Anch’io saltai in avanti con Drengil che mi copriva le spalle. Gli uomini di Gondor dimostravano il loro valore, sempre.

Il tempo che trascorse fino all’arrivo dei Cavalieri Cigno parve interminabile. Dopo un’ iniziale arresto della marea nera, le forze, purtroppo, cominciavano a venire meno. Molti caddero trafitti dalle lunghe alabarde degli Esterlings giunti in grande numero a dar manforte ai meno organizzati orchi. Ad ogni grossa vibrazione del selciato sapevamo che un nuovo Troll sarebbe giunto verso di noi e tanti caddero schiacciati sotto il peso delle enormi armi maneggiate da questi mostri. Ma per ogni uomo che cadeva un altro ne prendeva il posto per non far crollare il muro umano che proteggeva la Città. Purtroppo anche il mio scudiero, Drengil, fu ferito mortalmente da una freccia di un Orchetto e soltanto Iluvatar mi diede il coraggio di dargli il colpo di grazia per non vederlo soffrire orridamente.
Il selciato dello spiazzo era ormai uno spettacolo immondo… sangue rosso e sangue nero cospargevano i mattoni… puzzo di viscere e di escrementi ammorbavamo l’aria intorno a noi ed eravamo ormai sul punto di cedere all’ennesima vibrazione dei mattoni che preannunciava l’arrivo di chissà quale assurda diavoleria del nemico…
Ma stavolta dopo il vibrare del terreno un suono stridulo ma dolce si fece strade nelle nostre orecchie e percorse le nostre membra affaticate: il corno di Dol Amroth, come la brezza marina che soffia sul feudo del Principe portava una ventata di fresca speranza.
“Dol Amroth per Gondor! Dol Amroth per Gondor!” I Cavalieri Cigno stavano arrivando. Lo scalpiccio degli zoccoli dei cavalli si faceva sempre più vicino e stavolta il vibrare dei mattoni era un rumore di speranza per noi.
“Ripiegare! Ripiegare sui lati! Arcieri, pronti al tiro!” Diedi immediatamente l’ordine di aprire la falange al centro e non appena creatosi lo spazio necessario, i pochi arcieri rimasti scoccarono le ultime frecce. Ancora una volta le truppe nemiche rimasero spiazzate da questa mossa inaspettata.
Quello che accadde dopo fu qualcosa di memorabile. Polvere vedemmo arrivare alle nostre spalle e poi un’onda azzurra come mare in burrasca ci passò accanto e travolse tutto ciò che gli si parò innanzi che fosse Orco o Uomo, Troll o Uruk.
Una volta terminato il passaggio della cavalleria, gli ingegneri si misero subito all’opera e tutti i materiali che avevano selezionato durante la nostra resistenza eroica furono posizionati per il puntellamento. In un tempo relativamente breve avevamo di nuovo qualcosa di più solido a proteggere l’entrata della Città.
L’Assedio è rotto! Evviva Imrahil! Evviva i Cavalieri Cigno! Per Gondor!”

Ciò che poi accadde sui Campi del Pelennor e di come la vittoria giunse inaspettata insieme al Ritorno del nostro Re altrove viene narrato. Ma ciò che i miei occhi videro al Cancello Principale fu il valore degli Uomini di una Terra che mai si inchinerà alle forze del Male e di questo sono fiero.

La mia testimonianza possa servire a mantenere vivo il ricordo di quanti caddero a difesa di Minas Tirith nella Guerra dell’Anello.

Tratto da
“Diario di Eldamir,
Capitano di Minas Tirith”

FONDATORE del gruppo di gioco AMRUNDOR.
Last edit: 11 Mar 2012 21:32 by Voronwe. Reason: versione non corretta

Please Log in or Create an account to join the conversation.

  • pinovipera
  • pinovipera's Avatar Topic Author
  • Offline
  • Generale del Male
  • Generale del Male
More
10 Mar 2012 16:02 #22089 by pinovipera
Replied by pinovipera on topic 4° Torneo in Puglia del Gruppo Amrundor
bene bene bene... le liste ci sono tutte... ora mancano i BG :P forza gente, scrivete i vostri papiri :D

Iscrivetevi al Canale Youtube di pinovipera: www.youtube.com/user/pinovipera
Iscrivetevi alla pagina Facebook di pinovipera: www.facebook.com/pages/La-vipera-sul-Tubo/146909605472672
Unitevi al gruppo di gioco Pugliese Amrundor! www.sitodellanello.altervista.org/joomla...=27&id=175&Itemid=82
Visitate il mio sito e il mio blog di miniature :) viperarts.altervista.org/index.html viperarts.altervista.org/blog/
"Gothmog sale e scende dai warg manco fossero pecore!" "Devo dire una frase da inserire in firma" (citazioni by me durante i tornei in puglia :D )

Please Log in or Create an account to join the conversation.

  • pinovipera
  • pinovipera's Avatar Topic Author
  • Offline
  • Generale del Male
  • Generale del Male
More
15 Mar 2012 15:04 #22673 by pinovipera
Replied by pinovipera on topic 4° Torneo in Puglia del Gruppo Amrundor
ma qualche hobbysta volenteroso si è letto i BG mio e di voronwe? :P almeno diteci se vi fa schifo o meno :D

Iscrivetevi al Canale Youtube di pinovipera: www.youtube.com/user/pinovipera
Iscrivetevi alla pagina Facebook di pinovipera: www.facebook.com/pages/La-vipera-sul-Tubo/146909605472672
Unitevi al gruppo di gioco Pugliese Amrundor! www.sitodellanello.altervista.org/joomla...=27&id=175&Itemid=82
Visitate il mio sito e il mio blog di miniature :) viperarts.altervista.org/index.html viperarts.altervista.org/blog/
"Gothmog sale e scende dai warg manco fossero pecore!" "Devo dire una frase da inserire in firma" (citazioni by me durante i tornei in puglia :D )

Please Log in or Create an account to join the conversation.

  • Barbun
  • Barbun's Avatar
  • Offline
  • Troll Capo
  • Troll Capo
  • Cavalier custode dell'acciaio inox
More
15 Mar 2012 15:15 #22674 by Barbun
Replied by Barbun on topic 4° Torneo in Puglia del Gruppo Amrundor
L'avevo letto io qualche giorno fa Pino ed l'ho anche votato! ;) Mi è piaciuto assai complimentoni a tutti e due! :)

Please Log in or Create an account to join the conversation.

  • terribili broth
  • terribili broth's Avatar
  • Visitor
  • Visitor
16 Mar 2012 11:20 - 16 Mar 2012 11:23 #22775 by terribili broth
Replied by terribili broth on topic 4° Torneo in Puglia del Gruppo Amrundor
Ed ecco che con 24h d'anticipo arriva anche il mio "papiello" by Terribile G.!!! :) sono decisamente più soddisfatto del bg del primo torneo! ;)

Buona lettura come sotto fondo mettete "Swords in the wind" dei Manowar!! B)

La Terza Era
I GRANDI ANNI
25 Febbraio 3019

Prima battaglia dei Guadi dell’Isen

Un pallido sole aveva fatto capolino dalle verdi colline dell’Ovestfalda, riscaldando i volti dei cavalieri. In testa al drappello di Rohirrim cavalcava Theodred, unico figlio del re, al seguito di poche compagnie e della sua scorta.
Lo scalpitio degli zoccoli veniva attutito dall’erba soffice e il silenzio quasi innaturale venne interrotto da uno leggero scroscio.
L’Isen si mostrava ai loro occhi, il suo corso impetuoso veniva smorzato da lenti pendii sino ai guadi, dove il fiume scorreva calmo e la corrente aveva trascinato detriti e ciottoli creando un isolotto che biforcava il fiume.

Il cuore del principe si empì di gioia, i guadi non erano sguarniti, ma soprattutto non erano in mano al nemico.
Appena smontò da cavallo gli venne incontro un uomo possente, con al fianco una lunga ascia, era Grimbold di Grimslade, valoroso capitano del Mark.
A difesa dei guadi oltre ad alcune eored di cavalieri vi erano molti uomini robusti dell’Ovestfalda, temprati dalle guerre di confine con il Dunland che da lunghissimi anni flagellavano questa regione.
Su ambedue le rive del fiume erano state erette palizzate e altre postazioni difensive, ma per Theodred non era abbastanza. Il tempo stringeva e sapeva sin troppo bene che non avrebbero retto a lungo se fosse stato lanciato un attacco imponente.

Il Principe, allora, decise di giocare d’anticipo. Rinforzò i due accessi ai guadi e partì alla testa di 8 compagnie di cavalieri risalendo il corso del fiume.
Una spettrale nebbia si alzò sopra la vallata, opera di potenti arti magiche, ma la carica fu implacabile e travolsero gli orchi a difesa delle trincee, presto però altre truppe e in maggior numero giungevano da Orthanc.
Saruman, maestro dell’inganno, aveva creato in segreto un esercito che contava centinaia e centinaia di orchi, warg, uruk ed anche uomini appartenenti ad alcune tribù del Dunland, antica rivale dei signori dei cavalli.

Venne suonata la ritirata e le compagnie ripiegarono ordinatamente sui guadi.
Theodred fece smontare da cavallo la sua scorta e altri valorosi Eorlingas per difendere l’isolotto. Quello che aveva in mente era di creare un muro di scudi sul quale, di lì a poco, si sarebbe infranta l’orda malefica dello stregone bianco.
Al suo fianco vi era Folcwine, il suo fedele scudiero e compagno di tante battaglie, che innalzava fiero lo stendardo reale.
La sua bellezza, era pari solo al vessillo del Re, ed era stato intessuto dalle delicate mani di Eowyn, la dama di Rohan, sua amata cugina. Al centro vi era un cavallo bianco, la criniera al vento, testimone delle leggendarie origini del Mark e del loro amore smisurato per i loro destrieri e in particolare per il padre di tutti i cavalli: Felarof. Verde era il fondo, come le ampie distese per cui si battevano con tanto ardore. Di rosso era contornato, come il sangue che era stato versato dai suoi avi. E d’oro il ricamo con il quale era impreziosito lo stendardo, a ricordo della mano regale che l’aveva intessuto con la stessa fierezza che accompagnava Theodred e tutti i suoi in battaglia.

Il nemico li tallonava e giunse con un impeto che sorprese anche i possenti guerrieri dell’Ovestfalda. La situazione presto degenerò, gli uomini posti a difesa della riva orientale vennero travolti e quella occidentale resisteva a malapena solo grazie alla tenacia di Grimbold e dei suoi uomini. Ma fu proprio sull’isolotto che l’attacco colpì con maggiore furia. Saruman aveva mandato i suoi migliori guerrieri, equipaggiati con pesanti asce e lunghe cotte di maglia, per assolvere al suo scopo principale: eliminare l’erede al trono di Rohan.
Il principe ad ogni suo colpo univa alla forza e alla sfrontatezza di un giovane, l’esperienza guadagnata in battaglia combattendo al fianco di suo padre, Re Theoden.
Dopo la cacciata di Eomer da Edoras, era lui l’ultimo baluardo nella tempesta che si abbatteva su Rohan e le sue genti.

Uno ad uno caddero i guerrieri intorno a Theodred e allora Grimbold chiamò a raccolta i pochi uomini che combattevano al suo fianco per andare in soccorso del principe. Si fecero strada tra gli orchi con le loro asce e spade ma, ahimè, grande era la distanza che separava i due valorosi comandanti.

Fu allora, quando la speranza veniva meno, che la nebbia si diradò e arrivò Elfhelm, maresciallo di Rohan, al seguito dei migliori guerrieri di Rohan.
I “figli di Eorl” venivano chiamati nel Mark, Le loro asce sfavillavano e si diceva che i loro cavalli fossero discendenti indiretti dei Mearas.
Il capitano suonò il suo corno nero con un vigore tale da frantumarlo. Gli orchi, atterriti da un così forte richiamo di vendetta, vennero travolti dai Rohirrim e si ritirarono disordinatamente verso Orthanc subendo perdite pesantissime.

I Guadi erano tornati sotto il loro controllo, ma il conto da pagare era stato altissimo. Theodred stesso aveva subito molte ferite e giaceva disteso accanto a Folcwine. Il suo scudiero stringeva ancora tra le mani lo stendardo reale con lo stesso animo orgoglioso con cui avevano iniziato la battaglia. Ora però erano le forze quelle che venivano meno. Il Principe gli rivolse uno sguardo amorevole, gli accarezzo il volto mentre l’ultimo respiro abbandonava il suo corpo.

Rohan è salva.


Fonte principale Racconti incompiuti


Pareri??
Last edit: 16 Mar 2012 11:23 by terribili broth.

Please Log in or Create an account to join the conversation.

  • pinovipera
  • pinovipera's Avatar Topic Author
  • Offline
  • Generale del Male
  • Generale del Male
More
16 Mar 2012 16:20 #22801 by pinovipera
Replied by pinovipera on topic 4° Torneo in Puglia del Gruppo Amrundor
molte cose mi piacciono, qualcosina un po' meno... avrei ampliato il ruolo di grimbold e del suo gruppo, ma per il resto davvero un bel lavoro originale ;)

ma qui manca un altro BG, quello del terribile marco :P

Iscrivetevi al Canale Youtube di pinovipera: www.youtube.com/user/pinovipera
Iscrivetevi alla pagina Facebook di pinovipera: www.facebook.com/pages/La-vipera-sul-Tubo/146909605472672
Unitevi al gruppo di gioco Pugliese Amrundor! www.sitodellanello.altervista.org/joomla...=27&id=175&Itemid=82
Visitate il mio sito e il mio blog di miniature :) viperarts.altervista.org/index.html viperarts.altervista.org/blog/
"Gothmog sale e scende dai warg manco fossero pecore!" "Devo dire una frase da inserire in firma" (citazioni by me durante i tornei in puglia :D )

Please Log in or Create an account to join the conversation.

  • pinovipera
  • pinovipera's Avatar Topic Author
  • Offline
  • Generale del Male
  • Generale del Male
More
17 Mar 2012 12:19 #22902 by pinovipera
Replied by pinovipera on topic 4° Torneo in Puglia del Gruppo Amrundor
In bocca al lupo a tutti, che vinca il migliore :)

Iscrivetevi al Canale Youtube di pinovipera: www.youtube.com/user/pinovipera
Iscrivetevi alla pagina Facebook di pinovipera: www.facebook.com/pages/La-vipera-sul-Tubo/146909605472672
Unitevi al gruppo di gioco Pugliese Amrundor! www.sitodellanello.altervista.org/joomla...=27&id=175&Itemid=82
Visitate il mio sito e il mio blog di miniature :) viperarts.altervista.org/index.html viperarts.altervista.org/blog/
"Gothmog sale e scende dai warg manco fossero pecore!" "Devo dire una frase da inserire in firma" (citazioni by me durante i tornei in puglia :D )

Please Log in or Create an account to join the conversation.

  • pinovipera
  • pinovipera's Avatar Topic Author
  • Offline
  • Generale del Male
  • Generale del Male
More
18 Mar 2012 10:33 #22943 by pinovipera
Replied by pinovipera on topic 4° Torneo in Puglia del Gruppo Amrundor
Anche il 4° torneo pugliese è terminato con un risultato meritato:

1° Voronwe
2° Pinovipera
3° (a pari merito) terribile giorgio e terribile marco

altri riconoscimenti:

Miglior generale del bene: Voronwe (Imrahil), miglior generale del male, migliore miniatura e armata dipinta: Pinovipera (Re del Khand i primi due premi, mono uomini del male il terzo); Armata caratteristica: Giorgio il terribile (Mono rohan con theoden e grimbold)

felicissimo di come si è svolto il torneo e di aver salutato nel migliore dei modi LOME :) alla prossima coi nuovi regolamenti! :D

ps: a breve BR e un po' di foto

Iscrivetevi al Canale Youtube di pinovipera: www.youtube.com/user/pinovipera
Iscrivetevi alla pagina Facebook di pinovipera: www.facebook.com/pages/La-vipera-sul-Tubo/146909605472672
Unitevi al gruppo di gioco Pugliese Amrundor! www.sitodellanello.altervista.org/joomla...=27&id=175&Itemid=82
Visitate il mio sito e il mio blog di miniature :) viperarts.altervista.org/index.html viperarts.altervista.org/blog/
"Gothmog sale e scende dai warg manco fossero pecore!" "Devo dire una frase da inserire in firma" (citazioni by me durante i tornei in puglia :D )

Please Log in or Create an account to join the conversation.

Moderators: Tomgalad
Powered by Kunena Forum