Print
Category: Articoli e Tutorial
Hits: 1206

Comincia così una nuova avventura!
Con il terzo evento di Guerra dell'Anello, organizzato dal club del Dragoverde e sponsorizzato dal Sito dell'Anello, a pochi mesi di distanza, è ora che gli eserciti comincino a marciare sulle lande della Terra di Mezzo.
Questo mese abbiamo sottocchio l'esercito di un grande hobbista e amante del gioco, Gianluca alias "Hurin".
Con pazienza e passione è riuscito a radunare diverse armate per sè e per i figli, con cui ha dato prova di essere, oltre che un piacevole avversario, anche un temibile giocatore!
Andiamo a vedere cosa ci ha portato quest'oggi!

 

 

Ciao Gianluca!
Che tipo di esercito vuoi mostrarci oggi? Per quale motivo, tra tutte le fazioni presenti nel regolamento, hai scelto proprio questa?
Ciao Jacopo! Ho qui la mia armata del Male, sviluppata negli anni sostanzialmente per due ragioni.


La prima è che, pur giocando normalmente qualsiasi schieramento ed esercito, potendo scegliere preferisco Mordor. Questo perché le mie simpatie sono sempre andate ai perdenti: quindi, agli Elfi nel Silmarillion... ed ai Nazgûl nel Signore degli Anelli!
La seconda è che, pur apparendo come un esercito di massa, ha dimostrato di essere potente allo stesso tempo. Con soli 1200 punti, sono 6 formazioni con 33 compagnie, 3 eroi epici, un capitano ed una Fatalità. Soprattutto, 12 delle compagnie sono di orchi Morannon a difesa 7, 4 di Uruk-Hay e 2 di artiglieria. Completano i ranghi 6 compagnie di cavalcalupi con capitano ed una formazione da 9 compagnie di orchi.

 

Sembra un simpatico gruppo di amici, pronti a portare la pace e l’armonia nella Terra di Mezzo! Ovviamente ci saranno dei capi tra di loro, qualcuno che tenga ranghi serrati con il pugno di ferro tipico degli orchi!


Certamente!
Come eroi ho scelto il Maresciallo Oscuro, che alza la maestria ad un'intera formazione ed il coraggio alle più vicine, risolvendo così il problema principale degli orchi. Poi c'è Gothmog, che resta il migliore di tutti nel rapporto qualità/prezzo. Il terzo è un alleato, Durbûrz: con 4 di possanza a basso costo, rende devastante il tiro delle mie balliste.


Come si comporta sul campo di battaglia? Quale strategia segui per mettere in difficoltà il nemico?


L'esercito è ottimamente bilanciato e consente grande elasticità di schieramento e manovra in ogni situazione: nel Muro di Scudi forma una linea continua e compatta, nel Passo può schierare unità forti in prima linea da opporre a quelle forti dell'avversario, e nel Maelstrom dispone d'una massa sufficiente a compensare gli ingressi sfortunati sul tavolo.
La grande formazione di orchi è utile per impegnare una parte prescelta dell'avversario e farle perdere tempo, mentre l'artiglieria con Durbûrz, se ben piazzata e protetta, può falcidiare le avanguardie nemiche prima ancora che entrino in contatto.


Sembri sicuro di te! Bene!
Non vedo l’ora di scontrarci, ritieniti sfidato! Grazie del tuo tempo e complimenti per l’esercito!
Vi do appuntamento per il prossimo mese, con una nuova armata di Guerra dell’Anello!