Per capire come nasce il Sito dell'Anello, dobbiamo risalire al 29 gennaio 2003, quando un gruppo di amici, dalle origini ormai sconosciute, decide di creare un forum di miniature, e fissare appuntamenti per le partite (con regolamenti veramente ridotti all'osso).

alt

 

i toni usati nelle discussioni erano straordinariamente informali, e gli utenti, veramente pochi!

non era raro trovare messaggi tipo "andiamo a prenderci un caffè", o "ti passo a prendere tra un quarto d'ora".

Pensate che era passato poco più di un anno, da quando nell'ottobre dell'anno prima, la Games-Workshop proponeva in italia, le miniature de Il Signore Degli Anelli...
 

Non sappiamo, se il Sito dell'Anello sia stato il primo forum "amatoriale" a nascere, per ciò che riguardava le miniature.

Sappiamo però che, il periodo della fondazione, coincideva con il lancio in edicola delle miniature de Il Signore Degli Anelli, a cura della "De Agostini".

L'attrazione per il gioco, era quindi tale, da colpire un gran numero di individui, di tutte le età, spinte ovviamente dall'enorme successo dei film, l'ultimo dei quali uscito il mese prima, per le vacanze di natale.

Ci fu un vero e proprio boom, di appassionati, che anche se non giocatori, compravano e dipingevano, i modelli degli eroi e dei personaggi visti nei film, con conseguente esplosione di forum, di eventi, di siti, e sopratutto... tanta... tanta... concorrenza.

Ognuno creava il suo forum, creando non poca dispersione per una community, che passato il boom dei film, cominciò a soffrire di abbandono anche quì, sappiamo come siano andate le cose, ma non sappiamo spiegarci il perchè:
 

il Sito dell'Anello è sopravvissuto, la sua struttura, la passione con la quale era alimentato, ha resistito nel tempo fino ad oggi, al contrario di decine di altri forum, che sono stati lasciati in stato di abbandono o chiusi (persino il forum ufficiale Games-Workshop, chiuse i battenti).
 

o meglio:

il sito venne chiuso, e anche il forum! ma per essere ulteriormente rinnovati, nella veste attuale, con un dominio proprio, un'organizzazione e una

struttura ancora più radicata, libera da restrizioni e costrizioni pubblicitarie.


Un successo lampante, e visibile attraverso le numerose iniziative lanciate dal Sito dell'Anello, dalla sua comunità e dal suo staff, le cui fondamenta affondano nella passione più profonda e la mancata ricerca del profitto.

Parliamo dei contest di pittura, di modellismo, delle gallerie fotografiche, delle fanzine, delle espansioni non ufficiali, con le loro numerose traduzioni dallo spagnolo e dall'inglese, dell'infinito numero di articoli, di news e di informazioni, pubblicate sul sito, così come l'altrettanto enorme numero di downloads e link disponibili, dai volantini agli infopack, passando per tutte le utility per la creazione degli eserciti.
Ma anche l'enorme quantitativo di scenici, di gadget, di magliette, date in premio e vinte ai tornei, e tanto altro ancora.

La massima dimostrazione dell'unicità del sito dell'anello... è data dalla LEGA DELL'ANELLO.
Una prestigiosa, e geniale competizione, che unisce nord a sud, e che ogni anno rinnova la sua fama e il suo organico (costantemente in aumento).


         alt

ll primo premio, messo in palio per la finale della prima edizione dellaLEGA DELL'ANELLO


La storia, del sito, della quale adesso conosciamo gli albori, continua costantemente, anno dopo anno, articolo dopo articolo.

Un prezioso archivio al quale hanno partecipato negli anni, i migliori appassionati e i più bravi studiosi delle opere di Tolkien, ma sopratutto i più grandi pittori, scultori, modellisti e pensatori del panorama de "Il Signore Degli Anelli", e adesso anche de "Lo Hobbit".
Un contributo infinito in termini di ore dedicate e tempo speso, fatto di
persone che volutamente abbiamo scelto di non citare o di non far vedere.
Non solo per la certezza di poter dimenticare qualcuno, ma anche perchè vogliamo che questo nostro ricordo e questo breve articolo, resti senza una traccia e senza tempo proprio come loro.
Dal fondatore, al maestro di pittura, dal nuovo principiante che si affaccia a questo mondo, al redattore di questo articolo, tutti abbiamo dato e possiamo dare al sito il nostro contributò, affinchè sia più forte e più solido di come l'abbiamo avuto.