Print
Category: Battle reports
Hits: 1714
L’altro giorno io e un mio amico ci siamo ritrovati a casa mia per giocare lo scenario: “L’ultima battaglia di Dain Piede di ferro”
alt
Ecco gli eserciti che si sono scontrati:
Bene:
Dain
2 capitani nani
8 guardie di khazad
10 nani con scudo con uno stendardo
10 nani con arco
5 nani con ascia a due mani
Re degli uomini
8 rhovanion con giavellotti e scudo (guerrieri di rhoan)
8 rhovanion con scudo con due stendardi
8 rhovanion con arco

Male:
2capitani orchi
1capitano uruk hai
1 capitano esterling
8 orchi spada e scudo uno stendardo
8 orchi lancia
4 orchi arco
4 orchi arma a due mani
10 uruk hai con scudo e spada uno stendardo
5 uruk hai con arco
4 uruk hai con arma a due mani
11 cavalcawarg con scudi e giavellotti
10 esterling scudo e spada
5 esterling scudo e lancia
2 troll di mordor
Una ventina di orchi del morrannon con armamenti vari

Il tavolo era così composto: dal lato di schieramento dei nani l’entrata all’Erebor, con di fianco 2 colline alte ( le nostre erano fatte “a gradoni” con scale per salire e scendere ) su cui i nani schierano tutti gli arceri, la maggior parte sulla sinistra.
Davanti all’entrata per l’Erebor una collinetta bassa e rocciosa e ai lati 3 barricate.
Il resto del tavolo è spoglio tranne per una collina al centro del tavolo.
I nani schierano tutto l’esercito formando una solida linea difensiva dietro le barricate e sulla collinetta rocciosa (su quest’ultima viene schierato il re in persona), lasciando le unità migliori, cioè le guardie di khazad, a coprire i varchi tra le barricate, gli stendardi si schierano in modo da coprire quasi tutti i guerrieri, i capitani nani si schierano uno a sinistra e l’altro a destra, il re degli uomini da manforte a destra.
Il male invece schiera a sinistra i cavalcawarg e gli uruk hai, mentre al centro la marmaglia di orchi e i tiratori con dietro i troll, a destra i morrannon e ancora più a destra gli estrerling.
Glio obbiettivi erano mandare l’avversario sotto il 25% in meno di 3 ore.
Il bene vince le prime 2 iniziative ma resta fermo sulla difensiva, e al secondo turno azzoppa un paio di cavalcawarg con gli arceri.
Al terzo turno i warg sono vicini alle barricate a sinistra e un altro muore sotto le salve di frecce, al turno dopo il capitano nano dichiara un movimento eroico e assieme ai guerrieri nelle vicinanze carica i warg.
Gli altri guerrieri sono a circa 2 turni di distanza e tardano ad arrivare, mentr gli arceri prendono di mira gli uruk-hai sfoltendoli parecchio (arrivano in combattimento circa un quarto del numero iniziale!)
In questi due turni di combattimenti il bene azzoppa quasi tutti i warg e il capitano finisce la possanza in movimenti eroici dato che il bene non riesce a vincere l’iniziativa.
Il turno dopo dain dichiara un movimento eroico per salvare i nani che combattevano contro i warg facendoli tornare dietro le barricate, sacrificando una khazad e un rhovanion che non entravano nel movimento eroico.
Il male avanza e si trova a pochi pollici dalle posizioni difensive, mentre gli arceri a destra sfoltiscono un po’ anche gli esterling e un troll subisce una ferita e l’altro 2 grazie ai miei cecchini!
Il turno dopo inizia la mischia e il fronte nanico è completamente attaccato, Dain è messo in difficoltà da 2 orchi supportati ma con un possanza vince il combattimenti e grazie alla terribile ascia Barazantathùl li spazza via, il fianco destro è messo in difficoltà dai troll che lanciano modelli nemici, le khazad hanno un turno sfortunato e neanche una vince il cac e muoiono quasi tutte!
alt
La situazione va avanti in stallo per altri 2-3 turni, e sul fianco destro il male avanza ma il re degli uomini e il capitano nano si danno da fare e rendono in fin di vita il capitano esterling e uccidono parecchi suoi seguaci, sull’altro lato Dain fa un mezzo massacro uccidendo due orchi al turno, mentre le barricate a sinistra tengono duro e i nemici iniziano a diminuire, ma prontamente arrivano rinforzi dal centro, dove decine di orchi aspettano che i loro compagni muoiano per attaccare.
Terminano così le tre ore con nessuna fazione che predomina ( nessuno era neanche in rotta!), la partita era ancora aperta a mille possibilità da entrambe le fazioni quindi ci mettiamo d’accordo per un pareggio.
Una nota di merito agli arcieri nani, ai portastendardo, a Dain e ai morrannon.
Sperando che questo battle report vi sia piaciuto, stiamo già progettando un’altra battaglia epica con l’assalto alle mura fossato!