Stampa
Categoria: Pittura
Visite: 2025

Salve a tutti. Se state mettendo insieme un esercito di Gondor e i sui feudi, di sicuro non vi può mancare una confezione di Cavalieri di Dol Amroth. E allora ecco a voi come ho realizzato i miei cavalieri.
Aperta la scatola mi sono accorto dei numerosi elementi da assemblare, ma non scoraggiatevi nel vedere una miriade di pezzi da montare con la colla, vi assicuro che una volta montati e colorati sarete fieri del vostro lavoro.

 

alt
 


alt


Pittura:

Per comodità il pezzo di cui io illustro il procedimento è l’Alfiere, per il resto della truppa il procedimento è lo stesso. Allora mettete mano ai vostri pennelli, cominciamo!                                                           

alt

alt


Per prima cosa ho assemblato il cavallo, composto di due elementi, che per prima cosa ho pulito dalle varie linee di fusione e attaccato, in seguito ho stuccato le fessure che rimanevano con della materia verde.
Ora una volta dato il primer di base al modello con la bomboletta Chaos Black, e aspettato che asciughi, ho cominciato con il dare la base al manto che ricopre il cavallo usando il Regal Blue. Dopo ho dato una lavatura diluita di Badab Black all’intero manto, facendo attenzione nel dirigere meglio la lavatura sulle pieghe del manto. Una volta fatto questo ho cominciato a lumeggiare partendo dal Regal Blue puro cui ho aggiunto sempre più una quantità di Enchanted Blue fino ad arrivare all’Enchanted Blue quasi puro, stando attento al lumeggiare in modo più acceso le pieghe verso il basso e le più in rilievo. Per armonizzare il tutto e per abbassare un po’ i toni troppo accesi, ho steso una lavatura di Asurmen Blue molto diluito. Infine per rendere più regale il manto ho aggiunto una linea in prossimità della base realizzata con lo Skull White. Poi sono passato al realizzare il cavallo. Per la base ho utilizzato un colore Foundation come L’Astronomican Grey, facendo attenzione a non eccedere con il pigmento perché, come si sà, sono colori abbastanza densi, infatti, per aiutarmi ho aggiunto un po’ d’acqua. Per realizzare le ombre ho steso una lavatura di Badab Black. Una volta asciugata la lavatura, ho ripassato i punti di luce con l’Astronomican Grey molto diluito, cui ho aggiunto un po’ di Space Wolves Grey in quantità pari a 1:3. Gli zoccoli sono una base di Scorched Brown, lavatura di Badab Black e lumeggiature leggere di Scorched Brown mescolato a Snakebite Lather. Per le zone metalliche che rivestono il cavallo, ho usato come base il Chainmail, ho realizzato le ombre con una lavatura di Badab Black, e infine ho lumeggiato i punti di luce e i contorni delle varie piastre con il Mithril Silver. Le parti in bianco come il bavero e le briglie le ho dipinte, tramite una base di Skull White e una leggera lavatura di Badab Black diluito.

Bene, ora passiamo al nostro cavaliere e al suo stendardo. Per quanto riguarda le parti metalliche dell’armatura, ho usato lo stesso principio della bardatura del cavallo, quindi è inutile ripetere tutto. Il mantello invece l’ho dipinto con una base di Skull White, una lavatura nei recessi di Badab Black diluito facendo attenzione, ed ho ripassato poi il manto con lo stesso Skull White. Per rendere sempre più regale il tutto ho realizzato come per il manto del cavallo una linea sottile si Regal Blue. Le parti dorate come l’impugantura della spada, il fondo del fodero e le staffe, sono fatte da una base di Shining Gold, una lavatura nei recessi di Badab Black  e una leggera lumeggiatura con Shining Gold e poco Mithril Silver. I guanti, gli stivali e le cinghie sono dipinte con Scorched Brown, una lavatura di Badab Black e Devlan Mud in quantità pari,  successivamente ripassati con il Scorched Brown iniziale. Ora passiamo allo stendardo. Per fare l’asta, ho prima dato una base di Scorched Brown e poi ho lumeggiato con Bestial Brown diluito, la punta invece e data da una base di Chainmail, lavatura di Badab Black e successiva lumeggiatura con Chainmail e Mithril Silver, tocco finale: un puntino di Shining Gold sul tondino della punta. Per quanto riguarda la bandiera, ho usato lo stesso procedimento utilizzato per il manto dei cavalli, e infine ho dipinto i vari stemmi e disegni con lo Skull White. Per il volto, ho usato una base creata da un composto di Elf Flesh e Tanned Flesh in quantità pari, ho steso una lavatura di Devlan Mud nei recessi, infine ho lumeggiato utilizzando il composto di base cui ho aggiunto un po’ di Elf Flesh

Menzione a parte sono le basette che ho voluto fare per queste miniature.
Sono state fatte incollando della semplice sabbia GW, dipinto con una base di Graveiard Earth, una lavatura di Devlan Mud e successivo pennello asciutto con il Bleashed Bone. Poi, ho attaccato a chiazze un po’ di erbetta GW e qualche zolla di erba, e infine qualche sassolino.

Ecco, alla fine questa è una semplice ma efficace guida, su come io ho realizzato i miei Cavalieri di Dol Amroth. Qui di seguito potete vedere altre foto degli altri cavalieri oltre all’Alfiere. Spero vi piaccia e che serva a voi nel realizzare i vostri. E dalla Baia di Belalas e tutto!

COLORI UTILIZZATI:
Chaos Black, Skull White, Encanthed Blue, Regal Blue, Space Wolves Grey, Astronomican Grey, Scorched Brown, Bestial Brown, Bleashed Bone, Mithril Silver, Chainmail, Shining Gold, Snakebite Leather, Elf Flesh, Tanned Flesh.
LAVATURE UTILIZZATE:

Devlan Mud, Badab Black, Asurmen Blue.