Print
Category: Battle reports
Hits: 1924

Il malefico duo pinovipera & voronwe è tornato per raccontarvi un nuovo scontro nella Terra di mezzo.

La marcia di Thorongil
 

Campale ad obiettivi segreti Harad + Esterling VS Gondor + Feudi


Partiamo subito con la descrizione degli obiettivi. Questa partita si gioca come una normale campale (ovvero termina quando uno dei due eserciti scende sotto il 25%), ma gli elementi scenici contano ai fini del punteggio perché possono diventare obiettivi.

Ecco come funziona il sistema a punti:

  1. Dividere il tavolo in quadrati di 30 cm ca. di lato.
  2. Piazzare 4 elementi “grandi” e 4 elementi “piccoli” sul tavolo in modo che ogni quattro quadrati ce ne siano due vuoti, uno con elemento grande e uno con elemento piccolo (vd. immagini).
  3. Con un tiro di dado scegliere chi piazza il primo elemento e alternarsi fino a finire gli 8 elementi scenici.
  4. Con un tiro di dado decidere chi piazza metà esercito sul campo + un eroe, su uno qualsiasi dei bordi del tavolo, poi l’avversario fa lo stesso. Il giocatore che ha schierato per primo termina di schierare e lo stesso fa il secondo.

A fine partita si tirerà un dado per ogni elemento scenico sul campo: 1-3 non succede niente, 4-6 quell’elemento diventa un obiettivo. Chi ha più miniature nel quadrante di quell’obiettivo guadagna 1 punto.

alt

 

Eccovi le liste complete dei due partecipanti:

pinovipera

Khamul
Suladan a cavallo
Capitano corsaro con balestra
21 esterling (8 spada e scudo, 7 arco, 6 picca)
31 haradrim (11 con arco)
3 cavalieri del serpente
1 catafratto

Voronwe

Aragorn con armatura
Capitano di Minas Tirith con scudo
Damrod
Capitano di Dol Amroth con scudo, cavallo bardato e lancia da cavalleria
5 Cavalieri di Dol Amroth a piedi con scudo
2 cavalieri di Dol Amroth a cavallo con scudo
3 Cavalieri di Minas Tirith
20 guerrieri di Minas Tirith (3 con arco, 8 con scudo, 9 con lancia e scudo)
8 raminghi
5 Armigieri di Dol Amroth


Il Background della partita non è molto tirato per le orecchie: mentre Aragorn si dirige ad Umbar per liberare la città dai corsari e dagli haradrim; questi ultimi ricevono l’aiuto inaspettato di Khamul e degli Esterling, intercettando Thorongil e rallentandone la marcia verso i porti.


Iniziamo a schierare. Io schiero per primo e piazzo sul fianco sinistro la cavalleria, nel centro la falange e qualche guerriero sul fianco destro. Schiero anche il capitano sulla collina. Poi tocca a Voronwe che piazza la sua falange sul fianco e Damrod coi raminghi dietro la roccia. Termino il mio schieramento intensificando il fianco destro, Suladan con la cavalleria, gli arcieri nel centro sotto la collina e Khamul sulla destra. Voronwe risponde aumentando le forze sul fianco e schierando la cavalleria dinanzi alla mia. Piazza anche il capitano nel centro con qualche guerriero.

alt
alt
alt
alt
alt
alt
alt
alt

Le prime iniziative sono tutte per il bene quindi cerco di non avanzare troppo per evitare di subire le cariche dei Dol Amroth, mi concentro soprattutto sul tiro e in un paio di turni ho ucciso un Dol Amroth e appiedato un cavaliere di MT. Suladan e soci finiscono il lavoro eliminando il resto della cavalleria. A voronwe resta solo il capitano di Dol Amroth che cerca di fare qualcosa, ma prima viene respinto da un paio di guerrieri e poi viene ucciso da Suladan in un turno.


alt
alt
alt
alt

Intanto Aragorn avanza a testa bassa coi compari, e io posso solo attendere e cercare di tirare quante più frecce possibile (ma per due turni dimentico di farlo!). Due Dol Amroth cadono sotto le frecce nemiche, mentre il resto della falange cerca di raggiungere i compagni per evitare l’inferiorità numerica.


alt
alt
alt
alt

Il capitano di MT abbandona la sua postazione “forestale” per dare una mano da quel lato: senza nessuno ad arginare Suladan, la partita sarebbe terminata.

alt

I raminghi intanto cercano di tirare tutto il tirabile, ma le corazze Esterling resistono e qualche haradrim prova ad avvicinarsi agli obiettivi su quel lato.

alt

Nel centro del campo il capitano di MT riesce a far esaurire la possanza di Suladan e lo tiene tenacemente là fino a fine partita (il bene vince quasi tutte le iniziative). Damrod cerca di tenere l’obiettivo ma lentamente tutti i raminghi cadono sotto le frecce nemiche che intanto si dividono per coprire più zone del campo e gli obiettivi.

alt
alt
alt

Thorongil raggiunge la falange nemica e lo scontro si fa duro: inizialmente l’eroe si fa strada, ma poi si stoppa a sorpresa contro alcuni haradrim. Intanto anche Khamul (che finora ha fallito un incantesimo e ne ha visto un altro respinto da Aragorn) si lancia all’attacco e riesce a fare fuori due armigeri recuperando due punti volontà, finendo la possanza.
Ma un corridoio di apre nello schieramento e Aragorn riesce a mettere fine a questa ennesima minaccia: Khamul subisce due ferite e i tiri per il fato vanno a vuoto entrambi. Khamul è morto, Suladan è bloccato quindi la partita si riapre.

alt
alt
alt


Comincio a far scendere il capitano corsaro dalla collina, ma ogni tanto scocca un paio di frecce a vuoto (anzi, uccide un paio dei suoi). Damrod combatte con successo con un haradrim uccidendolo, ma le frecce del male non perdonano: con tre ferite il prode ramingo lascia il campo.

alt

A sorpresa però Aragorn si infrange contro il muro Esterling e non riesce in nessun modo a schiodarsi da quella zona del campo. Attorno a lui i guerrieri, in inferiorità numerica e non più aiutati dalle loro corazze, cominciano a soccombere.

alt
alt


Ormai il bene è in rotta da un paio di turni quando la partita volge al termine. Molti MT scappano a sorpresa sul fianco, un solo ramingo resta sulla roccia e haradrim ed Esterling riescono ad isolare Aragorn. Suladan nel finale non riesce ad uccidere il capitano di MT. Partita finita, il bene va sotto il 25% e il male non è neanche in rotta.

alt


Premessa: Voronwe tira tutti i dadi per vedere quali sono gli obiettivi. Tutti i quadranti dove ci sono guerrieri sono obiettivi: finisce 8 a 0 per il male!